Posted on

Tomaia e conchiglia nelle scarpe da running

Una delle parti principali di cui una scarpa da running si compone è il rivestimento esterno. Questo può essere realizzato in tessuto o materiali sintetici, e serve per coprire e tenere al sicuro il piede. Tale componente in realtà si divide in due parti: la tomaia e la conchiglia.

      La tomaia è il rivestimento della scarpa da running. Solitamente realizzata in tessuti sintetici, questa può essere di due tipologie: rigida o tubolare. Una tomaia rigida è composta da più scampoli cuciti tra loro, mentre una tubolare è costituita da un unico pezzo di filato. Questo in genere è il poliestere o la microfibra. Tali materie prime vengono cucite in maniera molto fitta per conferire alla scarpa resistenza ed elasticità. In base alla tipologia della scarpa stessa la tomaia può essere realizzata con materiale traspirante, uno leggero, e persino uno impermeabile. Quest’ultimo tipo è da preferirsi se siamo soliti praticare sport all’aria aperta, anche nelle stagioni invernali. Possiamo trovare delle tomaie cucite o saldate. Nel primo caso la scarpa sarà più leggera e flessibile, ma comunque resistente nella zone maggiormente sfruttate. Le scarpe leggere e minimaliste invece prevedono la tessitura di un unico filato. Con la saldatura invece avremo un effetto di robustezza – tipico per esempio delle scarpe da running di categoria A5, A7 e A8, che presentano appunto una tomaia saldata. Questo processo, visto che è industriale, consente di abbattere il costo finale della scarpa stessa.

      La conchiglia è la parte che riveste il tallone, ed è importante per un appoggio ottimale. Infatti questa componente ha il compito di proteggere il piede e di non farci fare movimenti avventati e pericolosi.

La maggior parte delle scarpe da running è costruita con tessuti appositi e specifici. Tra questi possiamo trovare:

      I tessuti traspiranti e impermeabili, perfetti anche in ambienti umidi;

      I tessuti in TPU (uretano termoplastico), che conferiscono resistenza e stabilità alla scarpa;

      Pelle sintetica, un mix di fibre di nylon e poliestere, perfetta per tomaie leggere, traspiranti e che durano nel tempo;

      Nylon, particolarmente leggero consente la realizzazione di scarpe elastiche e traspiranti.